Al ritorno da Bristol

/ / Karate News
Al ritorno da Bristol

Siamo appena rientrati da una piacevole esperienza con i praticanti dello Zenshindojo di Bristol (UK) dove io e Paolo Franceschini abbiamo diretto, per il secondo anno consecutivo su invito dell’amico Sensei Rob Jones, un seminario di Koryu Uchinadi.

Negli ampi locali della struttura sportiva del Grange School And Sports College una quarantina di entusiasti praticanti adulti ed una cinquantina di bambini si sono alternati in diversi gruppi per le 14 ore di pratica distribuite nelle giornate di venerdì 6, sabato 7 e domenica 8 settembre.

Quest’anno, oltre a due “special sessions” dedicate allo studio del kata Aragaki Seisan e relative applicazioni (riservate a cinque cinture nere, lo Zenshindojo KU Study Group) tutti i praticanti adulti hanno potuto fare esperienza dei primi rudimenti di ne-waza (lotta a terra e sottomissione), passando poi alla parte a terra del Gyaku waza (uscite e controtecniche), al terzo e quarto livello dell’Uke waza (quadrant drill) e, infine all’hiji-hiza waza.
Per i più piccoli, una fun session basata su percorsi e gestione del corpo finalizzata alla lotta a terra.

Un grazie di cuore all’amico Rob per il graditissimo invito e ai suoi allievi per la meravigliosa accoglienza e per l’impegno e l’entusiasmo con cui hanno affrontato le lunghe e faticose ore di pratica.

Un grazie particolare a Emma e Georgina che oltre ad essere sempre in prima fila durante gli allenamenti si sono anche sobbarcate l’ingrato compito di farci da autiste durante tutti gli spostamenti. Grazie ancora a Karim, cintura nera del gruppo e Reception Manager del meraviglioso Marriott Hotel City Centre dove abbiamo alloggiato, a Phil ed Elizabeth che hanno condiviso con Emma, Georgina e Rob le “special sessions” sul kata Aragaki Seisan.

Un grosso abbraccio a Kate, Meg, Maddison, Francesca, Lucy e Ben!

Un ringraziamento particolare al mio compagno di avventura, l’istruttore Paolo Franceschini, alias “Mister Pain” 😉 che insieme a me si è occupato dell’insegnamento attivo ai diversi gruppi oltre ad essersi prestato come “cavia” in tutte le dimostrazioni e spiegazioni pratiche!

Cliccando qui potete vedere qualche foto scattata durante la pratica.

TORNA SU